giovedì 27 agosto 2015

Sogno, tormenti e visioni inquiete di una notte di fine estate

A cura di Libero Pensiero

Il nostro blog, in previsione dell’imminente autunno, ricco di novità che interesseranno il paese, ha pensato di riportare, con l'ironia che ci contraddistingue, il contenuto di un sogno di una calda notte estiva. In sogno ci sono apparse le futuristiche realizzazioni in campo urbanistico e sociale in Besnate. Sogno, tormenti, visioni, scenari immaginari futuristici... ma forse non troppo.

Tra il serio e il faceto, una piccola divertente fuga in avanti apparsa nel sogno inquieto di una notte estiva.

1. Completata la “Casa delle Culture”, gli spazi di via Mylius saranno messi a disposizione per due nuove innovative realizzazioni:

- Casa del rifugiato”: in ottemperanza alle indicazioni del governo centrale sarà realizzata una moderna struttura in grado di accogliere i richiedenti asilo (e non), con locali confortevoli e comodi letti, impianto di filodiffusione con musica etnica, piccola mensa con cucina a base di prodotti tradizionali (freschi) e rigorosamente "halal"(nel caso non sapeste cosa si intende per cibo halal potete informarvi qui).

- “Casa di tolleranza”: per favorire gli incontri in sicurezza e nella massima tutela della salute pubblica dei giovani besnatesi, oggi costretti ad imbarazzanti incontri sulle scomode panchine o tra i cespugli del parco Aldo Moro. La struttura sarà dotata di ambienti confortevoli e climatizzati, idonei presidi sanitari e comodi giacigli. Ovviamente tutto nel massimo rispetto della privacy.

2. Parcheggio multipiano da realizzarsi sulle rovine della “Cà dul dutur”: a beneficio dei numerosi utenti della Farmacia del paese. Sarà così risolto l’annoso problema di sicurezza legato agli scarsi posti auto in prossimità della Farmacia.

3. Campo internazionale di cricket (nel caso non sapeste cosa è il cricket potete informarvi qui). In sostituzione dell’ormai inadeguata struttura nel centro del parco Aldo Moro. Il campo sarà realizzato
con l’obiettivo di ospitare gare internazionali con le nazioni gemellate con Besnate (es. Pakistan). Nell’ottica dell’Amministrazione comunale l’impianto potrebbe portare utili entrate al paese.

4. Terme besnatesi, da realizzarsi dietro la discarica in costruzione, un’area ricca di fanghi benefici e acque sulfuree. Rispetto ad altre terme presenti sul territorio italiano, le terme di Besnate si distingueranno per un’innovativa forma di terapia naturale: a base di benefiche punture di insetti e reflui dell'adiacente discarica.

5. Edificio multireligioso, istituito presso l'attuale edifico di piazza Giuseppe Mazzini su indicazione dell'Assessore alle politiche "religiose-sociali-d'integrazione" Omar Malik. Saranno organizzati turni di preghiera: quello dei cristiani sarà fissato dalle ore 19 alle 24, dopo l'orario di lavoro. Per le donne consigliato sempre il velo. Adeguata la torre campanaria, dotata di altoparlanti, per le chiamate al culto.

6. Insegnamento di nuove lingue straniere. L'Assessore all'istruzione scolastica renderà finalmente obbligatorio l'insegnamento di urdu (pakistano), arabo e cinese. La lingua italiana si insegnerà nel doposcuola. Perseguibile penalmente chi utilizzerà parole dialettali locali.

Un risveglio agitato ci ha riportato alla realtà, i fantasmi resteranno, per ora, in trepidante attesa.