martedì 6 ottobre 2015

Pubblicata all'Albo Pretorio la "Mozione profughi" della Lega.

Nella seduta di Consiglio comunale del 27 luglio 2015, pubblicata solo in questi giorni,  è stata discussa la MOZIONE della Lega riguardante il "Controllo Profughi".


E' un argomento di grande importanza anche per il nostro territorio e ne pubblichiamo integralmente la discussione che ne è scaturita.
Qui il link alla Mozione presentata. 

Durante la seduta la nostra posizione sul tema è stata illustrata dal nostro rappresentante nel Consiglio Comunale e la riprendiamo di seguito:
 ".............Il consigliere Luini Camillo fa presente che l’intervento accorato dell’assessore GIUDICI è in parte condivisibile, così come è condivisibile quanto ha detto il consigliere RAVASI, per cui è una situazione difficile.
Fa presente che ogni paese, ogni Stato ha il diritto ed il dovere di presidiare i propri confini, perché ne va della società che è stata costruita nei secoli e nei millenni, certo che di fronte ai casi umani, ognuno di noi è sensibile, però chi gestisce, non di certo noi, ma uno statista, deve rendersi conto di quanto un fenomeno incontrollato sul territorio cambia le regole, la vita, l’economia e il futuro del proprio Stato, e deve saper quindi trovare il giusto equilibrio tra le cose.
Probabilmente la miglior soluzione è far sì che questi disperati restino nei propri territori. Fa presente che ci sono forse 200 milioni di persone che premono sul Mediterraneo, e in un mare di persone l’Italia è un catino e non si può pensare che nel catino entri il mare, prima o poi fa saltare la nostra società. Poi umanamente fa dispiacere vedere queste scene e queste persone (segue un lungo intervento senza microfono)...... "