venerdì 14 luglio 2017

Migranti e Sindaco. Da "La Prealpina" cosa pensano i consiglieri di minoranza e la lettera di un cittadino al giornale.

La Prealpina di oggi 14 luglio 2017 sintetizza la posizioni dei Consiglieri e in chiusura cita la lettera di un besnatese giunta alla sua redazione. Riprendiamo l'articolo e il pensiero del cittadino.

Il nostro consigliere comunale Luini: 
 "Apprezzo il gesto forte del Sindaco ma l’accaduto è conseguenza di scelte politiche del suo stesso partito per una immigrazione senza controllo. La mala-politica alla fine si ripercuote sui cittadini ed in spregio alla fiducia residua che ancora si vorrebbe riconoscere nelle Istituzioni, ne è prova che il Sindaco stesso è stato raggirato sul numero degli ospitati. Dal Prefetto? dalla Cooperativa? non si è capito. Se poi l’operazione è sfuggita di mano con l’arrivo di un numero molto superiore di migranti era una prevedibile conseguenza, un problema addebitabile alla Giunta ed al Partito di governo. Naturalmente mi auguro che il gesto del Sindaco porti nel breve a risoluzione della situazione, prima per la salute di Giovanni Corbo, per le certezze e la serenità dei besnatesi."

Il besnatese che si è rivolto alla Prealpina: pensa che il Sindaco sia una pedina del grande scacchiere della politica e lo mette in guardia "Il partito ti ha tradito. Lo Stato ti ha tradito e ha tradito tutti i besnatesi. E tanti italiani"