martedì 13 febbraio 2018

Consiglio comunale. Aliquote imposte comunali e investimenti. Ex casa ECA, ex- circolo, nuovi loculi, manto sintetico al campo sportivo ed altro.

La seduta del 12 febbraio 2018 ha riguardato essenzialmente la previsione di bilancio per l'anno in corso.
Delibere collegate sono state quelle relative alla conferma delle aliquote già in vigore IMU, TASI, addizionale IRPEF. Deliberate le nuove aliquote TARI (tassa rifiuti) che ci ha visto contrari a causa dei sensibili rincari previsti   (sull'agomento, un nostro precedente articolo).



Sul fronte della spesa le voci più importanti che si differenziano dall'anno precedente riguarderanno  120.000 euro per assitenza minori assegnati al Comune dal Tribunale, 100.000 euro per rette a supporto anziani e disabili, 30.000 euro per pulizie immobili, 85.000 euro di incremento rispetto il passsato per la raccolta rifiuti.
Restano nella sostanza invariati i capitoli delle spese fisse non comprimibili quale il personale per 1 mil./euro.

Per gli investimenti, 120.000 euro per ulteriori 80 loculi cimiteriali, 165.000 euro per l'immobile ex-circolo di Va Matteotti che (stimati) saranno reperiti dalla vendita della casa ex-eca di Via Jerago ormai fatiscente.
Sono stati svincolati dal Ministero 425.000 euro (dalla disponibilità comunale di 3,2 mil./euro) finora bloccati dal patto di stabilità. Il Sindaco ha espresso l'intenzione di utilizzarli per la casa/biblioteca di via Mylius, scuole, rifacimento manto campetto sportivo  anche se prima della decisione definitiva coinvolgerà le minoranza in Consiglio.
E' prevista una corrrezione al PGT per alcune difformità presenti e qualche adeguamento resosi necessario e adeguato al contesto economico oltre che per la trasformazione in proprietà del diritto di superficie nelle aree PEEP (piani edilizia economico popolare) da cui deriveranno introiti per la casse comunali, ancora da definire.

Nel complesso abbiamo riscontrato una buona sensibilità nel suddividere le risorse disponibili,  apprezzato la volontà di coinvolgimento delle minoraze nelle scelte di investimenti strategici, letto un segnale di voler incentivare lo sviluppo del territorio.
In funzione di ciò, ci siamo astenuti in fase di votazione.

Consigliere comunale Indipendente
Camillo Luini